giovedì 12 maggio 2016

Pizzo a maglia...

Ultima creazione. .. un romantico maglioncino. .. indossato sembra quasi un morbido corpetto medievale. .. lavorato a maglia con ferri del 10 e filato DMC natura XL... sullo scollo ho applicato  cristalli svarowski...

sabato 30 aprile 2016

Pensieri in solitudine. ...

Di solito il sabato è  una giornata di riposo e relax, di shopping  o della gita in collina con annessa cenetta. .. questo per le persone che vivono lo stereotipo  di vita del tipo lavoro dal lunedì  al venerdì  e poi weekend  all'insegna  del relax e divertimento. ..  beh la mia famiglia  ed io stiamo dalla parte opposta  dello stereotipo.... .. io sono qui, nel silenzio e nella solitudine della casa a stirare, Cesare al bar e Giulio al ristorante.... .certo non è una vita facile quella del barista, ma ancor più  pesante quella di un giovane cuoco.....io mi sento come sospesa. ....e come il collante di 2 meteore... il vapore del ferro mi riporta alla realtà e due occhi smeraldo  mi guardano sornioni... Artù, il mio gattone grigio,  si accoccola sulla divisa appena stirata di Giulio : vuole una carezza... Già : sono solo le 23... mio marito non sarà  di ritorno  prima di mezzanotte, se tutto va bene  e Giulio. .. bo... le sue possono essere dalle 9 alle 13-14 ore al giorno.... A volte penso che si faccia solo fatica a vivere, che tutto sia sempre troppo  pesante. .. eppure... si deve andare avanti.... e si deve sempre trovare il sorriso ed il buono in ogni circostanza. .. La stanza si riempie delle fusa profonde e ritmiche di Artù : il suo naso rosa, dai baffi vibranti si struscia sul mio ,come a ricordarmi  che non sono sola e che sono anche io importante. .. e che presto torneranno. ..forse erano meglio le battaglie con lo studio per la dislessia e l'ufficio in azienda  di responsabile qualità  di mio marito ( se non fosse saltata l'azienda per la crisi) ... ma la crisi ti costringe a rinnovarti se vuoi sopravvivere... ed io mi sono trovata a ricompattare un eredità ed un impero decadente ed a seguire 2 anime guizzanti , in perenne smoccolio con il mondo intero, perché  non c'è  tregua e non c'è  riposo... a me tocca mantenerli  fiduciosi e sereni, compito difficilissimo  che cerco di assolvere senza cedere mai... ma quando poi mi trovo così, chiedo a me stessa se ne valga la pena.... Gli occhi di smeraldo mi guardano  amorosi... si ne vale sempre la pena... in questo modo si vive, si è  vivi... e si cresce...

martedì 19 aprile 2016

Quiz patente...

Finalmente passato e con 0 errori! 
Ma c'è voluta una seconda bocciatura e una madre incavolata che ha preso in mano la situazione e ha fatto lei per un mese quello che la scuola guida avrebbe dovuto fare e non ha fatto per ben 2 volte consecutive...Ci voleva il metodo usato a scuola per la dislessia, per riuscire a fare le schede giuste e tradurre frasi che non hanno assolutamente senso... in compenso se dovessi fare la patente io e dovessi dare l'esame di teoria lo passerei tranquillamente....e adesso avanti con la pratica... ma la macchina la sa già usare...
e comunque oggi ho fatto il mio bel pianto liberatorio, esattamente come mi capitava per la scuola... non è giusto dover patire così tanto per un maledetto/benedetto disturbo dell'apprendimento....

giovedì 14 aprile 2016

di nuovo al Nido...

Ho accompagnato Chiara oggi al nido per l'inserimento del piccolo Laerte... lo stesso nido che 17 anni fa aveva accolto Giulio...so che si troverà benissimo... il posto è incantevole ed i bimbi curatissimi.... vedendoli trotterellare oggi nel giardino con le suore mi è venuto un attimo di nostalgia... e avrei voluto essere lì con il mio piccolo Giulio... Ma è giusto stato il desiderio di un secondo, perché un lampo ha squarciato la mia mente: Giulio piccolo = scuola = dislessia = notti insonni = pianti e terapie = delirio allo stato puro....
No grazie! sono felicissima così! mio figlio si è diplomato per ben 2 volte ed è ormai cuoco... non tornerei indietro né per lui né per me... E' stata a volte troppo dura... non voglio dimenticare, ma sapere che è finita  a livello scolastico, questo assolutamente si....

mercoledì 13 gennaio 2016

La patente di guida... un miraggio per un dislessico...

E pensavate voi che questa vecchia amica, si fosse nel tempo e col tempo dissolta? ma assolutamente no...
Giulio è alle prese con la patente di guida, ( la teoria, perchè se non fosse un esame necessario potrebbe già tranquillamente guidare) le famigerate 40 domande, che ho provato a fare anche io... bene una cosa è certa, che se dovessi ridare la patente, posso mettermi il cuore in pace che avrei serie difficoltà a passare l'esame di teoria...
centinaia di schede fatte, 1 esame, bocciato... Adesso deve farlo per la seconda volta, stra rifacendo tutte le schede.. tonnellate di schede... con la concentrazione che dopo la 28° domanda cretina e incomprensibile , vacilla,  la concentrazione scappa e comincia a leggere fischi per fiaschi .... Non gliene frega a nessuno se sei dislessico, se hai bisogno di più tempo o aiuti... ti arrangi.... Spero che 8 marzo riesca a passare sto maledetto esame... almeno poi fra un mese potrà dare quello di guida e finalmente sentirsi più autonomo...
Ma è mai possibile che non ci sia un attimo di tregua? Mai?

Se c'è qualcuno che ha qualche trucco o info su come riuscire a facilitare un esame di teoria per la patente, non esitate a scrivermi!!!!
AUGGGHHHHHHHHHHHHHHHHHHHH

sabato 2 gennaio 2016

propositi per il nuovo anno...


  1. lascerò andare le persone che condividono solo lamentele  e pettegolezzi, perché si cerchino  un altra mente per buttare la loro immondizia , la mia la voglio ripulire...
  2. Accetterò di fatto le situazioni che non posso cambiare, è inutile che sprechi energia per qualcosa che non posso assolutamente cambiare...
  3. cercherò di essere spudoratamente felice, non curandomi dei  "SE".. MA... Però..
  4. e se mi farò qualche regalo, anche piccolo, ma solo per me, la smetterò di sentirmi in colpa.... 


venerdì 25 dicembre 2015

E Natale se ne è andato...

Ma scopri anche che le cose non stanno come credi... che anche se è un anno che non vedevo mia sorella, non è affatto quel mostro che dipingono i miei genitori manipolatori di affetti... Io davvero sono confusa... ma credo che se noi due ci si incontrasse nuovamente e non sotto l'egida imperiosa e distruttiva parentale, le cose sarebbero più lisce, tranquille e serene...
mi ci proverò...