Un attimo di vera gioia...


Oggi eravamo stanchi tutti e due... pioveva quando sono andata a prendere Giulio a scuola... Allora, invece di correre subito a casa ce ne siamo andati a mangiare un toast camminando fra i vivai già addobbati con le casette di Natale... Il mio ragazzo era strafelice! un attimo tutto per noi... abbiamo scelto e preso un nuovo vaso per il suo bonsai, che sta crescendo e piccoli templi da mettergli sotto.. e poi un morbido plaid e decorazioni di giaccio e stelle per l'abete bianco...Li non c'erano numeri nè parole.. solo magia,sogni e dolcezza... questa passeggiata ha fatto bene ad entrambi... Vederlo felice è solo ciò che desidero e oggi lo era...Aveva anche idee per i disegni che devo fare tra cui la descrizione di un bellissimo spirito del giaccio... mi sembrava di vederlo uscire vivo e splendente dalla sua accorata descizione... Adesso proverò a schizzarlo solo per lui... Il mio adorato Giulio....  e se mi poteste vedere, sono qui, che scrivo e disegno mentre i 2 uomini della mia vita sono entrambi sul divano addormentati con la micia rossa acciambellata fra entrambi e la boxerina addormentata fra le gambe di Giulio... un quadretto stupendo... Anche il mio Cesare (mio marito) è dislessico... l'ha scoperto quando io mi sono resa conto della dislessia di Giulio... Dice che sono un drago e che se lui avesse avuto una mamma così, sicuramente non avrebbe sofferto tanto...
Forse si.. io cerco solo di rendere felici e sereni entrambi...Non chiedo altro e non voglio altro.... é solo nelle piccole preziose scontatissime cose che alberga la felicità più vera...

Commenti