lunedì 28 giugno 2010

Alla fine si parte... E SI RITORNA!!!!!

Questa mattina sono partita per farmi una settimana di vacanza a Noli, con mio figlio e mio marito nel fine settimana, bene, sono arrivata, all'hotel ( di cui non faccio il nome) a cui hanno dato 3 stelle, dopo aver preso visione della stanza, non ho neanche disfatto le valigie, che me ne sono andata, dicendo al gestore che era perseguibile di denunzia! Un tugurio forse era meglio! Non so che parole usare per descrivere una struttura del genere: datato anni 60 e mai ristrutturato, le camere e i rispettivi bagni sono da incubo!! Le moquette dei corridoi sono macchiate e maleodoranti, le camere sono da pensione di quart'ordine, giusto per non essere scurrile: nel bagno le piastrelle erano rotte, gli arredi erano di pessima qualità, la tenda della doccia macchiata di muffa,  Mi chiedo come sia possibile che una struttura del genere possa vantare 3 stelle! Ma l'ufficio del turismo di Noli ha idea di che cosa offra? Non riesco a capire come le ASL possano permettergli di continuare l'attività... Non ci sono parole! alle soglie del 3 millenio abbiamo ancora di queste realtà macilente e malsane in un Italia che per bellezze naturali e non solo ci viene invidiata da tutto il mondo....Morale della favola, ho fatto un bagno in mare e me ne son tornata a casa mia, Casa dolce casa....meglio centomilavolte qui, nel mio giardino che in una stanza da paura, per sporcizia, e fatiscenza

1 commento:

  1. Buongiorno Laura,
    Ti contatto tramite commento perché non ho trovato nessun altro modo per farlo.
    Vorrei farti conoscere il servizio Paperblog, http://it.paperblog.com che ha la missione di individuare e valorizzare i migliori blog della rete. I tuoi articoli mi sembrano adatti a far parte di certe rubriche del nostro sito e mi piacerebbe che tu entrassi a far parte dei nostri autori.

    Sperando di averti incuriosito, ti invito a contattarmi per ulteriori chiarimenti, domande o suggerimenti,

    Silvia
    Responsabile Comunicazione
    Paperblog Italia
    silvia@paperblog.com

    RispondiElimina