lunedì 1 novembre 2010

Protezione civile e ricami....

Già, cosa ci azzecca fra la Protezione civile e il ricamo??? Bhe, l'orario e l'emergenza... mi spiegherò meglio, visto che sono ormai le 5,30 del mattino e sono su dalle 3,15... ovviamente con tutta quest'acqua la Protezione civile ha chiamato alle 3 e Cesare si è buttato giù dal letto, me compresa vuoi per lo spavento, e vuoi per il sonno ancora imperante... Morale e chi dorme più???? Dopo avergli passato stivaloni e divisa d'ordinanza , è partito sotto un diluvio universale insieme al sindaco ed i vari capoccia, a chiudere i sottopassi della tangenziale ed a rinforzare gli argini con i sacchi di sabbia... e non so cos'altro... io, dormire non se ne parla, sapendolo fuori, non me ne tornerei mai a letto... ma sul divano accoccolata a ricamare si, aspettandolo come Penelope....Carina questa... Però è vero! è bello ricamare , sentire il rumore del filo che scorre attraverso la tela ed il silenzio e la pioggia fuori... e Cesare pure.... mannaggia... Basta che torni presto... Dovrei essere abituata, eppure non lo sono mai... Forza, Penelope! Ricama!

1 commento:

  1. Anche Fabio è spesso fuori con il Soccorso Alpino o per pulizia strade quando nevica... Anch'io non dormo, ma me ne sto al calduccio nel letto....
    Lara

    RispondiElimina