giovedì 11 novembre 2010

Scuola e colloqui...

La sensazione all'uscita era di Serenità e manie omicide... Mi spiego: Se con la proff di storia nonche coordinatrice e la preside lo scambio di informazioni è stato costruttivo e soddisfacente, poichè molto contente di Giulio ( e devo dire che la proff mi ha lasciato piacevolmente sorpresa, visto che si preoccupa per riuscire a trovare il modo perchè Giulio sia sempre più sereno ed affronti l'esame con più forza ed usando tutti i metodi dispensativi e gli aiuti concessi, tra cui computer, traduttori e vocabori elettronici e la possibilità di preparare una bella relazione di argomenti da portare all'orale che lo aiutino ad alzare e compensare la media degli scritti all'esame( davvero incredibile!!! sarà il sette con lode nella sua materia????) con quella di inglese a momenti ci tiravamo le sedie.... a parte che doveva esserci come da orario dalle 11.50 alle12.50, ho dovuto farla chiamare, e indispetttita ha detto che non era il suo orario.. alla replica che era scritto sul tabellone e  glielo faccio presente, caso strano era stato cambiato il giorno a biro... ( quando??? io li ho presi mercoledì gli orari, e oggi è già stato corretto??? proprio il suo???) Comunque, per lei Giulio è solo un furbetto, anche se c'è la diagnosi e tutto il resto, che se ne frega di inglese, e che quindi per lei nella sua materia farà sempre fatica, alle repliche delle sue continue note, come l'ulima che dice che lui non porta il quaderno di conversazione, perchè quello che ha  dovrebbe essere pieno invece è mezzo vuoto, io le ho detto che il quaderno è quello della I media e se è  mezzo vuoto è perchè un ragazzino dislessico non riesce a prendere appunti di frasi e parole DETTATE IN INGLESE! al che ha detto che bastava dirlo che si sarebbero fatte le fotocopie! E che non era compito suo.... Vi tralascio le altre malgrazie e le stupidaggini dette, sta di fatto che devo andare da lei ogni 15 gg, per farmi dare quello che Giulio deve sapere a memoria per essere interrogato e per cercare di inventare una preparazione per l'esame..... Giuro, una sedia in testa se avessi potuto gliel'avrei tirata, ma come dice Elena, stai calma e ingraziati la prof demente, e porta fuori Giulio dalla 3 media!!!! GRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR

6 commenti:

  1. Immagino il Dirigente scolastico (che ai miei tempi si chiamava Preside) non fosse presente ai colloqui con la professoressa di inglese. Una bella segnalazione al provveditorato? Ci hai pensato?
    Good Luck to everybody.
    Roberta

    RispondiElimina
  2. mi spiace proprio tanto che giulio debba passare tutto questo... e capisco il tuo istinto omicidia... neanche io a scuola me la passavo meglio... alle medie la prof. di mate mi aveva proprio preso di mira... e non le andava bene nemmeno quando i compiti venivano correti da un insegnante del doposcuola e non ti dico cosa è successo in quella occasione.... e poi si continua con quella di italiano al liceo... una pescivendola che pensava di saper insegnare piu che bene l'italiano!!!! nessuno mi veniva incontro.. tutti a dire che non volevo imparare... e problemi di apprendimento ne avevo... sopratutto concentrazione e metodo di studio ... mia madre è sempre stata convinta che soffrissi di dislessia...
    ma effettivamente prima finisce le medie prima è piu sereno e si toglie di mezzo questo "tipo" di prof.

    RispondiElimina
  3. Ha già pensato a cosa farà alle superiori?? Qui si dice che dopo la scuola media il clima sia molto più sereno per i dislessici, e che i dirigenti di questi istituti siano molto più preparati... speriamo...
    gabri vorrebbe fare l'agraria: per uno che ho dovuto schiodare dal pc perchè si stava guardando le macchine speciali boschive direi che potrebbe andare....
    Un bacio
    Lara

    RispondiElimina
  4. invece Giulio il cuoco! è fin da piccolo che gli piace ... e sinceramente lui fa un sugo per la pastasciutta che è una favola ( cribbio!!! è davvero bravo!!!) quindi sicuramente andrà a Pavia!!!

    RispondiElimina
  5. wow, pensa a quando dovrà esercitarsi..... E se poi prendesse il ramo pasticceria??? SLURP!!!!!
    Lara

    RispondiElimina
  6. No scusa, no comment. Cioè siamo a novembre e un prof ancora non comprende le difficoltà di un alunno? Cioè dopo due mesi che cel'ha in classe tra interrogazioni e compiti? Ma mi dico io, come si fa! Brava a mantenere il controllo.
    Un mega bacio
    Elena

    RispondiElimina