4 giorni all'alba...

E Giulio ha un megafebbrone con tosse stile asinina.... è da sabato sera che accusa mal di testa e tossetta stizzosa, morale domenica è scoppiata come si deve....  ora le carte si rimescolano... dove fare il Natale? vale ancora da mia suocera ( tanto comunque preparo io)... bah... sono grigia come l'inverno....

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Ho chiamato il pediatra, visto che la febbre fatica a scendere, per vedere se poteva passare a dargli un occhiata... Morale: << Signora, lo copra bene e me lo porti in studio! ormai fanno tutti così, e io non ho temnpo di passare per le visite...>> Giuro che ho tirato la cornetta del telefono insieme al telefono per terra... Ma è normale???? ma da voi i pediatri o i medici di base che sono a noi assegnati vengono??? ho chiesto qualcosa di strano????

Commenti

  1. Dai Laura non ti deprimere vedrai che tutto andrà per il meglio!Anche mio figlio è ko sono andata a recuperarlo oggi a scuola.Un augurio di pronta guarigione al tuo Giulio e un abbraccio a te.
    ciao ciao

    RispondiElimina
  2. Noooo, l'inverno non è grigio! E' bianco e luccicante come la neve (o il pb10 ;) ), è azzurro come il cielo quando fa freddissimo, è quasi nero come gli alberi spogliati dalle loro foglie, è rosso come il Natale e le piume sul petto del pettirosso. Giulio ha la tosse e la febbre, io anche, arriva mia madre con il pranzo pronto (per lei) e ha già detto che si riporta via gli avanzi.
    sussussussu....

    RispondiElimina
  3. Purtroppo sì, Laura. Anche quando erano piccolissimi li dovevo portare con febbre a 40 in studio. Se proprio non li volevo portare, veniva, ma a pagamento (45 Euro la visita a domicilio), perchè secondo loro un bambino con la febbre è trasportabile. Più di una volta nella sala di aspetto del suo studio ho trovato anche bambini con malattie infettive (varicella...)

    RispondiElimina
  4. Figurati, Laura, se la mia pediatra si scomoda!!!A volte non riesco nemmeno a contattarla e sono costretta a chiamare un altro pediatra a pagamento(40 euro)!!

    RispondiElimina
  5. Non esce nemmeno il mio, che ha lo studio in piena isola pedonale nel paese vicino, che io raggiungo in treno.... Tranquilla, tutto normale.
    Ma perchè non lo iscrivi dal medico di base? Ormai Giulio può essere tranquillamente seguito da lui, se il vostro è valido.
    Roberta

    RispondiElimina
  6. Bhe, sono veramente annichilita!!!! ma dove sono i medici di una volta???? Il mio vecchio medico di base,che mi conosceva fin da bambina e che purtroppo se ne è andato 6 anni fa, era un genio, sapeva tutto e se lo chiamavo veniva eccome.... quello di base del paese è incastrato nella sua sedia, visto che pesa 120kg e non si sposta per ovvi motivi, mentre le diagnosi, bhe, quelle gliele devi suggerire tu....Per non parlare delle prescrizioni! qualunque cosa tu chieda, puoi ottenerla, anche se sbagliata... bha, lasciamo stare!!!!

    RispondiElimina
  7. L'ultima volta che ho chiamato il pediatra, che pago 50 euro a botta, mi ha detto che era a Milano (cavolata, lo dice sempre quando non vuole rotture e poi lo vedi sotto casa) e siccome in farmacia non mi avrebbero dato lo sciroppo antivomiti perchè ci voleva la ricetta mi ha detto di dargli il maalox!!! La farmacista allibbita mi ha detto che non me lo avrebbe dato assolutamente, mio figlio ha due anni e mezzo!!!!
    Per fortuna vivo a 5 minuti dall'ospedale della mia cittadina dove ci sono dei pediatri bravissimi, soprattutto due dottoresse che sono angeli davvero e sono sempre nei miei pensieri perchè sono dolcissime, pazienti e amano il loro lavoro. Quante ne vorremmo così!
    Grazie alle dottoresse Corona e Laconi!

    RispondiElimina

Posta un commento