Sfioritura invernale...

di un'amicizia durata più di 5 lustri... è così che lentamente sta sfiorendo ed evaporando tra Elena e me... Quando ci si incontra, ormai sempre più raramente per un caffè al volo, si parla di tutto e di niente, soprattutto di nulla...quei convenevoli che si usano fare tra conoscenti, e neanche tanto stretti... Lei accuratamente non profferisce parola sulla scuola, io ogni tanto come oggi, gli snocciolo che ha preso un 8 e mezzo nella verifica scritta di scienze ed alimentazione( questa era sui diagrammi, e le statistiche e problemini vari da riportare in grafici) così mi guarda con la faccia cerea ed allibita, stiracchia un "bene" e va avanti a sorseggiare il suo caffè... Eh, si! Brucia! il mio "pelapatate" studia,e in molti scritti riesce anche a far bene, se non ha a che fare con numeri sputati a caso come fa fare lei... So che quest'anno a Natale non ci scambieremo i soliti auguri, non ci sarà la ricerca di quel regalo speciale, no...La sua presenza quasi mi infastidisce, perché mi urta nel cuore... Odio queste cose, odio dover diradare sempre di più le uscite, e prego che il mio regalo di natale sia vedere mio figlio qui, nella scuola alberghiera della mia città... so già che se tutto dovesse andare a buon fine ( lo voglia davvero il Cielo e la Terra di Mezzo!!!) mi chiederà perché e io le dirò semplicemente di averle tolto un "pelapatate" fastidioso dalla sua già strapiena classe di "pelapatate"

Commenti

  1. Qualunque sia il motivo della fine di un'amicizia, il sapore in bocca è sempre amaro.
    Roberta

    RispondiElimina
  2. incredibile la STUPIDITA' delle persone :-( E' propriio una persona IGNORANTE!!!
    Chiara

    RispondiElimina
  3. I commenti su Elena li tengo per me, ti dico solo W I PELAPATATE. Cinzia

    RispondiElimina
  4. Sono strafelice x tuo figlio :),
    un po' meno per te, per l'amicizia che sta' sfumando... ma era davvero una forte amicizia per capitolare cosi'? ho i miei dubbi...
    Laura tieni dura, dai sempre la forza a tuo figlio per andare avanti, sorreggilo nelle difficolta' ma continua ad incoraggiarlo a portare avanti il suo sogno :) i giovani di oggi non ne hanno piu' ed e' un gran peccato...
    un abbraccio forte
    Sonia

    RispondiElimina
  5. e' pieno di amarezza questo post e capisco perchè.... Un po' di sano egoismo quando si tratta dei nostri figli.... hai tante altre amiche.... ma un po' brucia, vero???
    Lara

    RispondiElimina
  6. Brucia si, perchè Per elena, quando è mancata sua mamma, le ho fatto da sorella ed oltre, come prima di chiudere gli occhi ha chiesto e si è raccomandata tanto ... e poi per mille altre cose...io non sono cambiata, non ho barato sapeva benissimo di Giulio, e non ho preteso nulla da lei se non che facesse bene il suo lavoro, per il resto, non è cresciuta, e solo ora mi rendo conto che è come con mia sorella, sono sempre io quella che fa i passi, che cerca di tenere unite le cose, di lasciar correre... ora sono stufa... di amiche ne ho di "migliorissime" e sono tutte qui!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina

Posta un commento