lunedì 5 dicembre 2011

Una serpe in seno...

un Aspide! di chi parlo? ma di lei! quella che oltre ad avermi deluso su tutti i fronti si sta rivelando una serpe!
pare che si diverta a sparare a zero su mio figlio, addirittura pare che oggi gli abbia detto che lo continuerà a chiamar fuori, visto che poi gli atri stanno zitti... e che adesso gli ha fatto girar le scatole ( non so però il vero linguaggio usato) perchè una certa "qual" cosa, operazione o vattelapesca, lui la dovrebbe sapere fino dalle elementari.. ( ma non so cosa perchè Giulio ha detto che ha usato un parolone, e non sa neanche a cosa si riferisse..) In pratica lo sta marcando a uomo, come se lui fosse il suo parafulmine personale,come se lui fosse l'onta da lavare, il germe da estirpare, ed epurare... perchè sempre a detta di mio figlio gli aòltri ragazzini con la 104, quindi disabili, manco li guarda, come se non esistessero totalmente, ma anche il resto della classe, che si perde via a far scemenze, su scemenze, e lei sempre a detta di Giulio, sta in piedi, appoggiata al termosifone, con un foglio in mano, la posizione da modella rinsecchita con la puzza sotto il naso, che decide chi può passare oltre il "pelapatatismo" o affogare nella sua totale indifferenza....
Ma questa qui, da dove salta fuori?!?!? dove? possibile che io in 25 anni non mi sia mai accorta di quanto sia serpe? possibile? oppure, quando ti trovi davanti a qualcosa che non sai gestire , non conosci, e devi capire, parti con il disprezzo più totale, ti arrampichi in una torre di"sufficienza" e da li credi di poter controllare il mondo? questo è quello che sta facendo lei... Ora, la delusione è stata completamente spazzata via dal mio disprezzo, per una persona così gretta e meschina... Ma poichè la vendetta è un piatto che va consumato freddo, farò le mie mosse solo nel momento in cui Giulio sarà passato nell'altra scuola... se solo l'avessi ora fra le mani la prenderei a scapaccioni, ma non capirebbe neanche quelli... forse capirà solo quando le dirò di farsi un grosso esame di coscienza e di prender seriamente come esempio sua madre, l'esatto suo contrario,capace di togliersi di mano anche il mangiare, basta aiutare gli altri.... che se fosse ancora viva, gli scapaccioni glieli darebbe lei, e di corsa... So solo che domani, andrò ancora all'altra scuola a chiedere quanto tempo ancora bisogna aspettare....Giulio si sta disamorando... l'unica prof decente è quella di scienze alimentare, il resto, va buttato, senza contare che è 3 settimane che non fanno più cucina, perchè il prof cuoco ha alro da fare... CHE COSA????????????????
E tu, vatti a fidare degli amici! amici un corno! Una serpe in seno, altro che!

3 commenti:

  1. Mi dispiace veramente tanto per tutto questo :( Non so cosa dirti, ti mando un abbraccio forte.

    RispondiElimina
  2. non ho parole......
    spero che il cambio di scuola avvenga presto...
    un abbraccio e cerca di star calma, so che non e' per niente facile...
    Sonia

    RispondiElimina
  3. brutta, bruttissima roba l'invidia...
    roberta

    RispondiElimina