venerdì 22 giugno 2012

Hanno cominciato...

e finito di tagliare tutti gli alberi sul confine... il cuore è gonfio di tristezza
per farvi capire... ecco..prima che tagliassero gli alberi
visto dal basso, una parte... perchè il campo è molto lungo...

e dal balcone, visto dall'alto...

stesse foto, senza alberi...




Il casermone bianco si staglia a vista, coprendo le colline e quello che vedete qui sotto è il mio campo, privato di tutti i suoi alberi di confine.... Tigli ed aceri, e rose canine e more... credo non ci sia molto da commentare...
io so solo che per fortuna ero in Atelier con Chiara, e non ho assistito in prima persona, perchè già quando me ne sono andata, stavo piangendo come una vite tagliata... Cosa succederà ora? la clinica alzerà a sue spese, sul confine un muraglione.... e mi sembra giusto... una cosa fantastica, che attirerà ancor di più il caldo e la tristezza.... 


5 commenti:

  1. che tristezza....e che scempio....un vero peccato!!! :-(
    chiara calzetta

    RispondiElimina
  2. Mi dispiace moltissimo,so cosa significa vedersi portare via quello che ci è voluto una vita a creare, cercate di non lasciarvi andare, non demoralizzatevi, un grande abbraccio a tutti e tre. Simonetta.

    RispondiElimina
  3. Non ho parole..è come l'amputazione di un qualcosa che appartiene alla tua vita...
    Ti abbraccio forte!
    Chiara

    RispondiElimina
  4. A lasciarli, avrebbero almeno oscurato il cemento...
    Roberta

    RispondiElimina