mercoledì 1 agosto 2012

ce la posso fare...

il lavoro che va sempre più a singhiozzo, molti designer d'oltreoceano sono saltati o stanno per saltare, e così anche parecchi negozi, nonché importatori qui in europa... il tutto condito da frustrazione generale... perché vorresti fare, ma hai le mani legate : i tempi non sono certo quelli che ti invitano ad investire, anzi l'esatto contrario... in più c'è mia suocera che adesso deve essere operata ad entrambe le mani per il tunnel carpale, e già comincia a pensare di diventare invalida... quindi è un correrle dietro e fare di tutto... poi ci sono i miei genitori, con mio padre che mi chiede 20 volte al giorno se mia sorella mi ha chiamato e perché non mi chiama...e bla bla bla...poi c'è la casa, a cui al posto delle piante hanno costruito un muretto con una triste ramina verde... ma pare che i progetto siano altri... devo dire che ci son o momenti che vorrei mi dicessero che prendono tutto, pagano e noi si va via, in un altra casa, perché vivere cosi', senza avere una certezza di quello che può succedere e quando, è per certi versi snervante e tarpante e limitante...oltre che soffocante... e poi ci sono 3 fiere dietro l'angolo da gestire....
la testa comincia a ribollire e ti senti che vorresti essere altrove...troppi pesi sulle spalle...troppe incertezze...

Nessun commento:

Posta un commento