lunedì 8 ottobre 2012

Rientro e...

Eccomi qui, di rientro, anzi, di passaggio, in un Atelier che ha più le forme di un campo di battaglia che di un regno quieto e fatato....
ma le mie fate sussurrano, e sanno che a Vicenza saranno li, presenti, a darvi a tutte il benvenuto....
che dire...sabato sera ero ancora piuttosto depressa, e anche Chiara deve averlo capito, perchè Domenica,  nel pomeriggio, me la sono trovata allo stand con il fido Gigio... loro sono i miei angioletti custodi....
Inoltre le mie dolci fate sono accorse in mio aiuto, sentivano che c'era bisogno di loro, in una fiera che di magico non aveva nulla, e così, infilatomi addosso la loro "cintura" domenica è stata davvero una giornata meravigliosa, piena di persone e ricamatrici interessate, appassionate e felici di vedermi li....
Che bello!!! ecco, quello che volevo!!! vedere occhi felici, visetti luccicare e tanto tanto interesse per quello che è il punto croce....
Ringrazio Veronica, che sie è presentata con un pacco esagerato di miei schemi e li ha voluti tutti firmati!!!! ( che emozione!) Chiara, kitchan, con il suo stupendo mystery.... ( a vicenza lo vedrete, giusto alla tappa dove siamo quasi tutte!!!!) e ancora, Donata e Sabina e  Emanuela e .... la lista sarebbe lunga, ma non so il nome di tutte le ragazze passate, ma so che erano felici di trovar li le loro fate....
ecco lascio le immagini del mio piccolo stand.... ma qui le fate davvero c'erano.....







7 commenti:

  1. Che meraviglia Laura, mi immagino l'emozione di chi ti ha conosciuto per la prima volta, l'incantesimo che ti avvolge, come un battito d'ali delle tue fate, ho ancora in mente il mio primo momento, grazie di esserci. Simonetta

    RispondiElimina
  2. Hai ragione è stata un'emozione grandissimaaaaa!!!!
    E' stato magnifico conoscerti,sei una persona meravigliosa, ed ammirare dal vivo le tue fate che sono dei veri capolavori...
    Grazie ancora di tutto e spero di poterti rivedere al più presto,nel frattempo continuerò a dare vita alle tue meravigliose creature^_^
    Un abbraccio forte e grazie ancora.
    Romina.

    RispondiElimina
  3. :-D eh si forse qualche fatina è venuta a sussurami di notte all'orecchio che avevi bisogno!!!
    Un bacione grande grande!!!!
    Chiara - calzetta

    RispondiElimina
  4. Purtroppo, fintanto che il puntocroce sarà considerata un'arte minore, da relegare per lo più a bavaglini e strofinacci, il rischio della ghettizzazione è sempre altissimo. Ma non fermare la tua battaglia, anzi, le vostre battaglie di disegnatori e continuate a far sentire che una crocetta si può mettere ovunque, sul treno come in fila alla posta o dal dottore. Provate a fare altrettanto col decoupage o col cucito creativo!
    Roberta

    RispondiElimina
  5. Incontrarti è stata, come sempre, un'emozione resa ancora più intensa dall'ardua ricerca del padglione dedicato al ricamo! I tuoi quadri e di tuoi schemi valgono senza dubbio la ricerca.
    Mi è spiaciuto potermi fermare così poco, ma il treno non aspetta, e abbiamo preso la navetta al volo XD
    Spero che nei giorni seguenti l'atmosfera nel padiglione C fosse meno ovattata.

    RispondiElimina
  6. Ciao cara, io non voglio ripetermi ancora...ti dico solo grazie, è sempre un grandissimo piacere vederti e vedere le tue creazioni!
    Grazie!
    Un abbraccio
    Mila

    RispondiElimina
  7. Però che bello -malgrado tutto il resto sulla fiera- il tuo stand!!!!
    A vederlo nelle foto è un "angolo fatato"!
    Bacioni
    Chiara

    RispondiElimina