Sono stufa....

si può dire?Si si può, anzi si deve...
Le cose non girano come dovrebbero, si, lo so, non girano mai per nessuno come dovrebbero, in questi tempi poi di crisi, perché  c'è eccome, forse tutto sembra più pesante da sopportare... La scuola quest'anno è un'agonia.. Giulio studia, perché io so a memoria le cose che studia, per ovvi motivi, dovendo leggere.. ma sembra che non sia sufficiente... ai colloqui con tutti i professori, tutti a dirmi, che si è bravo, ma deve fare di più.. io a ripetere cosa intendono fare loro per aiutarlo, visto che sono solo verifiche su verifiche, mai un 'interrogazione, mai che gli lascino usare gli strumenti compensativi e dispensativi, mai che possa usare la calcolatrice, avere più tempo per lo scritto... nulla...
Ma allora, a che gioco giochiamo? non hanno redatto nessun PDP, se ne fregano... l'anno scorso c'era un mio caro amico come insegnante di sostegno, e dava ovviamente una mano ai ragazzi che effettivamente ne avevano bisogno, quest'anno, non esiste aiuto, "ma tanto suo figlio non ha bisogno il sostegno" e se lo vuole deve far fare la 104 all'ASL... Ma perchè? Giulio è certificato, diagnosticato, con duemilafogli, carte e cartelle, che nessuno legge, a cui nessuno bada: troppo difficile dover rimboccarsi le maniche? oh, si se ormai, come scuola, visto che sei statale e prendi le provvigioni regionali, sbatti dentro nelle classi tutti i gironi danteschi e le figure più subdole ed abbiette fra ragazzi ed insegnati... come si può voler studiare e pretendere di conoscere , se per primi i professori se ne fregano, perchè disamorati loro stessi, stufi di avere a che fare con i rifiuti di tutte le altr scuole, con quelli che si emarginano da soli, che fanno solo casino, ci vivono nel casino , e fanno collezionare note su note di classe... ( siamo a quota 9 note di classe)...
Fra una settimana, il 4 febbraio Giulio partirà con lo stage... mi auguro solo che in questo mese e mezzo la sua passione per la cucina prenda il sopravvento, e lo renda nuovamente sereno... Andare a scuola così, è demotivante, esacerbante... umiliante...Ed io che lavoro con lui sono stanca, stufa, decisamente alla frutta... stomacata... Le lacrime per la dislessia di mio figlio, in silenzio e di nascosto le ho ormai versate tutte, ora, sta montando dentro di me una rabbia cieca, furiosa, e un senso di ribellione al sistema scolastico che sono certa deflagrerà presto...

Commenti

  1. Cosa posso aggiungere a quello che dici ?Sono nella tua stessa situazione...e stò anch' io per esplodere...un abbraccio,Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esploreremo di sicuro... De vuoi lo facciamo insieme...
      Un abbraccio,tesoro...

      Elimina
  2. Vorrei dirti qualcosa che porti la felicità nel tuo cuore ,ma non trovo le parole.
    Credi in te e vai avanti,attraverso i bei ricordi riuscirai a superare i momenti di
    sconforto e sicuramente le tue fate ti aiuteranno e anche sapere che ci regali sempre
    qualcosa che vale la pena di realizzare .....ho appena terminato Fairy Xmas(anche se
    un po' in ritardo)
    Auguri per tutto
    Andreina

    RispondiElimina
  3. Ti consolo se ti dico che ieri nella classe di mio figlio il nuovo prof. di tecnica ha fatto fumare i ragazzi in classe? E non è tutto,è entrata la vice preside e ha sospeso i ragazzi che stavano fumando!!! Io avrei sospeso il prof!!!!E meno male che tra questi non c'era il mio perchè non fuma, altrimenti io lo aspettavo fuori da scuola il prof e lo prendevo a calci nel di dietro!!!

    RispondiElimina
  4. Non ho parole...ti sono comunque vicina, anche se con l'amarezza che tu puoi capire, data la mia professione...
    Chiara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mia cara, Tu sei una di quelle professoresse che sono mosche bianche, come esattamente lo fu il professore di Giulio di Italiano alle medie... Perle rare, che quando i ragazzi incontrano, ricordano per tutta la vita...

      Elimina
  5. possono chiederti di fare tutte le certificazioni che vogliono (anche se le ho viste quelle di Giulio), ma a cosa servono se sono per primi i professori con le menti chiuse ermeticamente??!!!
    Un abbraccio cara!!
    Chiara

    RispondiElimina
  6. soprattutto per i nostri ragazzi è basilare trovare dei prof che sentano la loro professione... se ti dico che Davide avrà ottimi voti in scienze, matematica, italiano, storia... e forse un 5 in educazione fisica.... "signora, nella verifica scritta non si è applicato".... certo... nemmeno capiva le domande...
    Ma va là!!!!
    Bacio

    RispondiElimina
  7. buongiorno
    sono un'insegnante in pensione e mi chiedo in quale scuola sia tuo figlio mi sembrano fuori dal mondo? negli ultimi anni della mia carriera ho dovuto imparare anche ad affrontare questi problemi e l'ho fatto con l'impegno che ho messo nei miei primi anni di lavoro.... capisco che non siamo ben pagati ma se io dovessi chiedere allo Stato tutte le ore in cui ho lavorato gratis diventerei ricca.. l'uso degli strumenti compensativi è obbligatorio.. hai provato a rivolgerti al Capo di Istituto?

    un saluto
    alessandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alessandra, ti ringrazio per le tue parole.. e sicuramente sarai stata una di quelle insegnati illuminate, che i ragazzi avranno amato.... Domani andrò proprio a parlare con la preside, e voglio sapere da lei cosa intende fare... poi, se le cose vanno avanti così, non farò altro che far fare i controlli direttamente dall'associazione italiana del mio distretto e direttamente da Logopedista e NPI.... e vediamo...
      Un abbraccio!

      Elimina
  8. cara Laura, mi dispiace tantissio che ancora oggi, dopo varie "battaglie" ,tu debba ancora riprendere in mano la situazione di tuo figlio perchè hai a che fare con dei proff insensibili e poco professionali. (e direi anche scansafatiche!!!)
    Posso solo cercare di capire quanto tu sia stanca di tutto ciò ... e quando ci stia soffrendo tuo figlio !
    Spero davvero che anche questo periodo "no" passi in fretta e Giulio riesca a superare anche questi "ostacoli". Ma sono certa che ci riuscirà perchè ha te vicino, una "supermamma" , una donna straordinaria ...
    un grande abbraccio a tutti e due,
    Luly

    p.s. sicuramente in questo periodo sarai impegnatissima , e ti capisco, ma spero di rileggerti anche sul mio blog !
    un sorriso , Lu

    RispondiElimina

Posta un commento