giovedì 28 febbraio 2013

Avanti nel sole..

Giorni sereni, quelli di Giulio allo stage...sta imparando tante cose, e lui allunga l'occhio e nota a volte anche piccoli difetti, errori che secondo la sua piccola esperienza si potrebbero cambiare e migliorare... e devo dire che in tante cose ha ragione... Ovvio, che non dirò quelle che dovrebbero essere le migliorie, ma capisco che il ragazzo ha la vista lunga...
Spesso la sera torna a casa verso le 23.00 anche se per legge dovrebbero rientrare durante lo stage alle 22.00, ma lui si diverte tanto sopratutto quando è sotto pressione....

intanto da lui ho imparato ad aggiungere più uova quando faccio la pasta fresca, a steccare una cipolla con chiodi di garofano e tuffarla nella besciamella per darle profumo, profumare il purè con l'alloro, fare un dolce di cioccolato e riso soffiato...e  tante altre cosette che sanno di buono, e cambiano un piatto....

2 commenti:

  1. sono contenta per il tuo Giulio ...che c'è di più bello che vedere un volto finalmente sereno e soddisfatto!!!
    quando leggo i tuoi post ...mi vengono i brividi perchè fino a qualche mese fà anch'io ero nella tua stessa situazione ...poi finalmente con una fatica incredibile il mio "bimbo" ha preso il benedetto diploma ....un'odissea infinita fra persone che dovrebbero essere qualificate o per lo meno aperte a comprendere e invece chiusi e spesso ostili ....però ora io mi trovo un ragazzo diverso sereno ...certo non trova lavoro...ma non sta fermo un attimo ....volontariato...corsi di tutti i tipi e il bello che torna a casa raggiante e soddisfatto ...finalmente qualcuno che apprezza i suoi sforzi (cosa che a scuola non avveniva mai o quasi)e infine lui che ha sempre faticato a leggere (leggevo io per lui) ...miracolo....si è letto due libri in pochi giorni senza che nessuno lo invitasse a farlo con tranquillità ed è riuscito a preparare l'esame di scuola guida in modo autonomo senza il mio aiuto....a volte ho paura che questi mesi siano un sogno ...ho paura di tornare nell'incubo passato...e invece sta andando tutto per il meglio.....incredibile ad un corso professionale per operatori sanitari,che ha appena iniziato, gli insegnanti scrivono gli appunti sul pc (per tutti) ...basta andare con una chiavetta ...semplice no....eppure nella nostra lunga esperienza scolastica solo una volta per una singola materia si è utilizzato questo "incredibile" sistema ...

    Sono sicura che a Giulio questo stage darà una grande carica per affontare la scuola ma poi anche la vita e anche te fai una bella scorta della sua serenità per i momenti più duri.
    scusa per la lunghezza del commento ....ma è un pò che mi fermo sul tuo blog senza scrivere ....
    ciao un abbraccio Roberta

    RispondiElimina
  2. Cara Roberta, come ti capisco!!! e ti ringrazio!!! io sono agli sgoccioli e tremo, tremo perchè Giulio il 18 Marzo ritornerà a scuola, e sicuramente ripiomberemo del nero assoluto... io ho già i sudori freddi e lo stomaco che mi si attorciglia, lui manco vuole sentire la data del rientro... ti confesso che ho paura... e sono stanca... tanto stanca... non vedo l'ora che tutto finisca e che Giulio possa finalmente volare, come la fenice... i nostri ragazzi dislessici a scuola li inceneriscono letteralmente, ma come se ne escono rinascono dalle loro ceneri più forti, proprio come la Fenice... Un abbraccio fortissimo a te, mia carissima ed al tuo dolce ragazzo, con tutto l'augurio del mio cuore che possa sempre essere felice e sereno!

    RispondiElimina