domenica 11 aprile 2021

La pandemia...

 È  iniziata in sordina, un anno fa, forse prima...nessuno di noi poteva pensare che questa febbre scatenasse l'inferno...

Ad un anno di distanza,  abbiamo imparato che la mascherina ci accompagnerà  ancora per tanto tempo, mentre tante cose sono cambiate, anche il senso della vita.... 

Per la mia famiglia,che viviamo di ristorazione,  l'anno appena passato è stato pesante a livello  economico,  e questo non sembra essere diverso... l'unica cosa positiva è stato riscoprire  il desco familiare , per noi 3 era impossibile  non dico solo vederci, figuriamoci cenare o pranzare insieme... pura follia... invece il Covid-19 ci ha fatto mettere in chiusura sospesa i ristoranti e ci si è ritrovati di nuovo insieme, dopo tanti anni a consumare colazione, pranzo e cena...

La casa sembrava ringraziare il miracolo di averci tutti insieme nello stesso momento e così pure i nostri cagnotti e micetto... abituati a stare quasi sempre solo con me...

Il 2020 si è  portato via un pezzo enorme del mio ❤,  la mia adorata shary se ne è andata, il 4 giugno 2020 , l'ho accompagnata sul ponte dell'arcobaleno, tenendola fra le mie braccia,  fino all'ultimo... ... mancavano 2 mesi ed avrebbe compiuto 14 anni... 14 anni di boxer



Ancora oggi non riesco a frenare le lacrime ed il dolore... lei era la mia compagna il tutto e per tutto e mi manca tremendamente,  anche se ho comunque un altro boxer...

L'estate 2020 è stata frenetica, dopo la riapertura siamo tornati operativi con i ristoranti, Giulio facendo la spola tra guado e la locanda, ed io a servire con estremo piacere i clienti  ... poi di nuovo chiusi... il covid si è mangiato di nuovo feste, ed abbracci,  avere genitori anziani e non poterli abbracciare per paura, è bruttissimo... ma meglio così, che dover combattere con questa forma virale,che sembra decidere lei, come e quando, attaccare qualcuno...

Nei tempi di chiusura ho ripreso in mano timidamente  i mie pennelli ed i mie acquerelli  e le tensioni accumulate si sono sciolte nell'acqua, come colori... 



E anche oggi, sono qui, a guardare fuori dalla finestra, le colline ridiventate verdi, mentre una pioggia insistente le rende ancora più  brillanti... 

Nella casa risuona un eco di vuoto, vuoi perché  la mia dolce shary, non chiacchiera più,  vuoi perché  la stiamo svuotando  per ristrutturarla... nei prossimi  mesi vivremo da accampati...

Tutto questo tempo mi sembra di viverlo in sospensione.... abbiamo bisogno tutti di ritornare alla normalità,  ma sarà  difficile, nessuno di noi sarà  più  come prima...



2 commenti: